stemma di San NicolÚ di Acidano

Comune di San NicolÚ d' Arcidano

Provincia di Oristano

Piazza della Libertŗ, 1 - 09097 San NicolÚ d' Arcidano (OR) - Tel. +39.0783.88051 - Fax. +39.0783.88741

E-mail. protocollo@comune.sannicolodarcidano.or.it | PEC protocollo@pec.comune.sannicolodarcidano.or.it

Salta il Mený

TARES - Tributo comunale sui rifuiti e sui servizi

Sintesi della disciplina normativa TARES

Dal 1 gennaio 2013 la normativa statale ha stabilito l’entrata in vigore della TARES, tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (art. 14 D.L. n. 201/2011, e smi, convertito con Legge n. 214/2011).Pertanto, a decorrere da tale data sono soppressi tutti i vigenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani: TARSU – TIA1 – TIA2 .Viene ulteriormente soppressa ADDIZIONALE ex-ECA (5%) e la sua MAGGIORAZIONE (5%). Rimane in vigore, invece, il TRIBUTO PROVINCIALE (5%).

TARES

L’istituzione della TARES prevede la COPERTURA DEL 100% DEI COSTI relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa pubblica ai sensi della vigente normativa ambientale.

Al tributo è prevista una MAGGIORAZIONE per i costi dei servizi indivisibili del Comune (costi relativi ai servizi comunali quali sicurezza, illuminazione, manutenzione delle strade etc..), pari a 0,30 euro al metro quadro. Per il solo l’anno 2013, tale maggiorazione è da versare unitamente all’ultima rata direttamente allo Stato, anziché al Comune.
Il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, è determinato:

  • dal costo del servizio di gestione dei rifiuti (investimento per le opere e relativi ammortamenti)
  • dalla quantità di rifiuti conferiti;
  • dai costi dello smaltimento dei rifiuti.

TARIFFE E CATEGORIE:

La tariffa viene calcolata utilizzando il metodo normalizzato approvato con D.P.R. 158/1999 ed è composta da una quota fissa e una variabile. La TARES è articolata nella fasce di utenza domestica, comprendente gli immobili adibiti ad abitazioni civili, e di utenza non domestica, comprendente gli immobili adibiti a sede di attività commerciali, industriali, artigianali, professionali, associazioni, comunità e di ogni altro uso diverso dalle abitazioni civili.

Per le utenze domestiche la TARES è commisurata, oltre che alla superficie calpestabile dell'immobile, anche al numero dei componenti il nucleo familiare occupanti l'alloggio, così come risultante dallo stato di famiglia anagrafico.

Per le utenze non domestiche la TARES è commisurata, oltre che alla superficie calpestabile dei locali e delle eventuale aree scoperte utilizzati per lo svolgimento delle diverse attività, anche a specifici coefficienti di produttività dei rifiuti, individuati, per ciascuna tipologia di attività, nella delibera comunale.

Le utenze domestiche vengono suddivise in 6 categorie in base al numero di occupanti da 1 a 6 o più componenti il nucleo famigliare. Pertanto ogni categoria avrà una propria tariffa, la quale è costituita da una parte fissa e una variabile. Lo stesso vale per le utenze non domestiche.

Le utenze non domestiche sono suddivise nelle categorie di attività indicate nel D.P.R. 158/1999 in funzione della popolazione residente e sulla base della classificazione delle attività economica svolta.

Quindi, la tariffa prevede per ogni categoria una parte fissa ed una variabile:

  • la parte fissa è determinata tenendo conto delle componenti essenziali del servizio di igiene urbana (investimenti e relativi ammortamenti, spazzamento strade ecc.)
  • la parte variabile copre i costi del servizio rifiuti integrato (raccolta, trasporto, trattamento, riciclo, smaltimento) ed è rapportata alla quantità di rifiuti prodotti.

CHI DEVE VERSARE:

E’ tenuto al versamento del tributo TARES chi possiede, occupa o detiene, a qualsiasi titolo e anche di fatto, locali o aree scoperte a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.

MODALITA’ DI VERSAMENTO:

Versamento tramite apposito modello di bollettino C/C Postale intestato a “PAGAMENTO TARES” c/c n. 1011136627 o modello F24, compilando la sezione “IMU e altri tributi locali  ed utilizzando i seguenti codici tributi: “3944”  “TARES  -  “3955” MAGGIORAZIONE - A368 Codice ente Comune San Nicolò D’Arcidano - 

TERMINI DI VERSAMENTO:

  • 1^ RATA “acconto”, scadenza   31 AGOSTO 2013
  • 2^ RATA “acconto”, scadenza   30 SETTEMBRE 2013
  • 3^ RATA “acconto”, scadenza   31 OTTOBRE 2013
  • 4^ RATA “acconto”, scadenza   30 NOVEMBRE 2013
  • 5^ RATA “saldo/conguaglio”, scadenza   31 DICEMBRE 2013

Alla stessa scadenza della rata di saldo/conguaglio, in aggiunta all’importo complessivo del tributo, il contribuente sarà tenuto al versamento, in unica soluzione, della maggiorazione standard pari a 0,30 euro per metro quadrato a favore dello Stato per il solo anno 2013.

Con deliberazione di C.C. n. 19 del 10/07/2013 sono state approvate le tariffe Tares 2013 e le date di scadenza.

UTENZE  NON DOMESTICHE TARIFFE TARES ANNO 2013

Codice

Categoria

Quota Fissa €/mq/anno

Quota Variabile €/mq/anno

A01

Musei, Biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

0,171842

0,992194

A02

Campeggi, distributori carburanti

0,245488

1,424091

A03

Stabilimenti balneari

0,259510

1,519808

A04

Esposizioni, autosaloni

0,171841

1,006201

A05

Alberghi con ristorante

0,448893

2,411616

A06

Alberghi senza ristoranti

0,340176

1,989050

A07

Casa di cura e riposo

0,403302

2,364924

A08

Uffici, agenzie, studi professionali

0,361218

2,112790

A09

Banche ed istituti di credito

0,210418

1,230321

A10

Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria

0,396288

2,313564

A11

Edicole, farmacie, tabacchi

0,445386

2,402278

A12

Attività artigianali tipo botteghe (falegname, idraulico, fabbro, elettricista)

0,357711

1,891006

A13

Carrozzerie, autofficine, elettrauto

0,480456

2,808494

A14

Attività industriali con capannoni di produzione

0,221641

1,296156

A15

Attività artigianali di produzione beni specifici

0,319135

1,862991

A16

Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub

2,083143

12,791136

A17

Bar, caffè e pasticcerie

1,536055

10,505587

A18

Supermercati, generi alimentari in genere

0,592679

3,464509

A19

Pluirilicenze alimentari

0,904799

5,294816

A20

Ortofrutta, fiorerie, pescherie

1,967413

6,980379

A21

Discoteche, night club

1,967413

6,980379

UTENZE DOMESTICHE TARIFFE TARES ANNO 2013

Componenti
nucleo familiare

Quota Fissa €/mq/anno

Quota Variabile €/anno

1

0,248329

85,550253

2

0,291373

171,100505

3

0,331106

219,222522

4

0,357594

278,038321

5

0,367527

347,547902

6 o più

0,364216

401,016809

Modulistica TARES

TharrosNet - Realizzazione siti web
contatore pagine